A volte l’apparenza inganna…

Posted by

Una signora anziana si sedette in un caffè. La cameriera portò il menu e le chiese che cosa volesse ordinare. L’anziana signora chiese: “Quanto costa un pezzo di torta con le fragole”? La cameriera rispose: “3 euro” La donna anziana allora prese alcune monete dalla tasca e iniziò a contare lentamente, poi chiese di nuovo: “e quanto costa invece quella semplice?”
La cameriera un po ‘ scocciata, visto che aveva molti tavoli da servire le rispose: “2 euro”.
“Va bene, allora prendo volentieri la semplice” Rispose la vecchia signora.
La cameriera portò scocciata la torta e mise subito il conto sul tavolo pensando tra se “che gente tirchia”
La vecchia signora mangiò molto lentamente e con piacere la torta, si alzò lentamente, mise i soldi sul tavolo e se ne andò.
Quando la cameriera andò per pulire il tavolo, si accorse che la vecchia signora le aveva lasciato 1 euro di mancia. L’ emozione le fece scendere una lacrima. Si voltò alla ricerca dell’anziana donna per ringraziarla, ma era troppo tardi. Non era più visibile al suo sguardo. Allora si sentì in colpa per aver giudicato tirchia quella vecchietta che invece, possedendo solo 3 euro, si era limitata a prendere una fettina di torta da 2 euro per lasciare la mancia alla cameriera.
Questa storia commovente dimostra chiaramente che non si possono trarre conclusioni affrettate! Perché prima di giudicare qualcuno, si dovrebbe conoscere la storia altrui, mettersi nei suoi panni, conoscere le sue paure e le preoccupazioni. Solo allora capiremo quanto sia fragile l’uomo dietro la maschera dell’apparenza.