08 luglio 2018

Posted by
  • Le autorità thailandesi hanno confermato che alle 10.00 (le 5.00 in Italia) sono iniziate le operazioni di recupero dei 12 ragazzi bloccati con il loro allenatore in una grotta nel nord del Paese. Il portavoce ufficiale delle operazioni, Narongsak Ossottanakorn, ha comunicato che al recupero partecipano 18 sub, 13 stranieri e 5 thailandesi. I livelli di acqua che inondano parzialmente la grotta sono diminuiti in modo significativo, in modo che i bambini possano camminare per gran parte del viaggio. Sarà recuperato un ragazzo alla volta e ognuno uscirà con due sommozzatori.
  • E’ morto a Roma il regista Carlo Vanzina. A dare la notizia sono la moglie Lisa e il fratello Enrico. “Nella sua amata Roma, dov’era nato, ancora troppo giovane e nel pieno della maturit intellettuale, dopo una lotta lucida e coraggiosa contro la malattia – si legge nella nota della famiglia – ci ha lasciati il grande regista Carlo Vanzina amato da milioni di spettatori ai quali, con i suoi film, ha regalato allegria, umorismo e uno sguardo affettuoso per capire il nostro Paese”. Vanzina, nato il 13 marzo 1951.
  • Il numero delle vittime dovute alle forti piogge in Giappone ha toccato quota 76: ai 48 morti accertati, infatti, ormai vengono aggiunti altri 28 morti presunti. Ma il bilancio, spiega il portavoce del governo giapponese Yoshihide Suga, potrebbe inasprirsi ulteriormente perché non si conosce la sorte di 92 persone nella zona meridionale della prefettura di Hiroshima.
  • Video, social media e giochi. Sono questi i contenuti che i ragazzini cercano di più online, col rischio di incappare anche in contenuti inappropriati. E’ il risultato di una ricerca di Kaspersky Lab che ha analizzato i dati rilevati dei sistemi di ‘parental control’ istallati sui computer dei genitori, monitorando in forma anonima i comportamenti di ragazzini dai 6 ai 14 anni dei paesi che parlano le dieci lingue più popolari al mondo. I dati mostrano che la categoria video e audio (servizi di streaming, video blogger, serie e film) è tra quelle più cercate dai più piccoli, rappresenta il 17% delle ricerche totali.
  • Un sisma di magnitudo preliminare 6 ha colpito il Giappone orientale in serata, con epicentro nella prefettura di Chiba, molto vicina alla capitale Tokyo. La Japan Meteorological Agency, che ha misurato l’intensità del sisma in 5- sulla scala di rilevazione nipponica massima di 7 livelli, non ha lanciato allarmi tsunami. Al momento non risultano esserci, in base ai media locali, danni a persone o cose
  • Dalla Germania al Regno Unito passando per l’Austria, in Europa si allargano i ritiri di prodotti alimentari surgelati, a seguito del possibile rischio di contaminazione da Listeria. Il pericoloso batterio, di cui è in corso un’epidemia dal 2015 che nel vecchio continente ha causato 47 casi e 9 decessi, si trasmette attraverso cibi contaminati ma viene ucciso attraverso la cottura. Diverse le marche coinvolte nell’operazione precauzionale che riguarda mais e verdure. Lotti di minestrone Findus e lotti di verdure e mais Lidl sono stati ritirati, come rendono noto le aziende sui propri sito web.
  • Un vasto incendio è divampato nella notte all’interno degli studi cinematografici di Cinecittà di via Vincenzo Lamaro aò Roma. A quanto riferito dai vigili del fuoco, ad andare in fiamme scenografie e rivestimenti. E’ accaduto intorno all’una. I vigili del fuoco sono intervenuti con sei squadre e l’ausilio di autobotti. Non si segnalano feriti.