Il 26 gennaio 2001 un terremoto provoca 20.000 vittime

Posted by

Il 26 Gennaio 2001, un terremoto di magnitudo momento 7.7 colpiva l’India nord-occidentale, nello stato del Gujarat, al confine con il Pakistan. L’ipocentro del sisma veniva localizzato a 16 chilometri di profondità. Gli effetti più devastanti si ebbero nel capoluogo, Bhuj, dove vennero distrutte praticamente tutte le costruzioni. In totale furono distrutti centinaia di centri abitati, città e villaggi, fra cui Anjar e Bhachau. Il bilancio del sisma fu di oltre ventimila vittime.